Annata 2010

La stagione invernale tra il 2009 e il 2010 è stata molto piovosa e le fresche temperature registrate intorno ai mesi di Marzo ed Aprile hanno causato un ritardo nel germogliamento. Le abbondanti piogge non hanno certo favorito la fioritura e sono state la causa all’origine delle basse rese di quest’annata. L’aumento graduale delle temperature durante la stagione estiva non è stato sufficiente a compensare il ritardo nel ciclo vegetativo osservato all’inizio della stagione. Ciò significa che la maturazione delle uve era ritardata rispetto al solito di circa 7/10 giorni. Questa condizione è stata perfetta sia per lo Chardonnay che per il Viognier per i quali una maturazione più lenta significa più aromi ed un migliore equilibrio tra zuccheri e acidità. In questo modo le uve rosse hanno mantenuto una bella freschezza, sia in bocca che al naso. La struttura tannica delle miscele è rotondo e vellutato, sottolineando la delicatezza e la finezza della vendemmia.

Caiarossa