Annata 2013

L’annata 2013 è stata caratterizzata da un inverno freddo e piovoso, e una primavera 2013 ricca di piogge, hanno portato a condizioni favorevoli per malattie fungine, soprattutto durante il periodo della fioritura. In Agosto, temperature più basse della media hanno ulteriormente rallentato la già ritardata crescita delle nostre viti. Con tali condizioni avverse sono risultati molto utili i preparati biodinamici, come il 501 (esaltatore della fotosintesi). Le perfette condizioni di Settembre, con giornate soleggiate e asciutte, insieme ad insolite notti fredde, hanno aiutato a trovare l’equilibrio nel vigneto. Una maturazione lunga e lenta ha permesso di mantenere un buon livello di acidità

e lasciare che le nostre uve arrivassero ad una ottima maturazione dei tannini senza eccessivi livelli di zucchero.

Caiarossa